Addio a Sam Lloyd, l’attore di ‘Scrubs’

E’ morto Sam Lloyd, l’attore americano famoso per il personaggio dell’avvocato Ted Buckland nella serie tv ‘Scrubs’- Medici ai primi ferri’. Aveva 56 anni e l’annuncio della scomparsa, la sera del 30 aprile a Los Angeles, è stata data dal suo agente, Kevin Turner, su ‘The Hollywood Reporter’ online.

“Riposa in pace a uno degli attori più divertenti con cui abbia mai avuto la gioia di lavorare. Ricorderò per sempre il tempo che ho trascorso con te, Sammy” ha scritto su twitter la star di Scrubs, Zach Braff in ricordo dell’attore.

E il creatore della serie, Bill Lawrence, gli ha reso omaggio con queste parole in un tweet: “Penso molto a Sam Lloyd oggi. Davvero un ragazzo gentile e dolce. Mancherà a molti“.

Nato a Weston, nel Vermont, il 12 novembre 1963, Sam Lloyd era nipote dell’attore Christopher Lloyd. Nel gennaio 2019 gli era stato diagnosticato un tumore al cervello inoperabile. Il produttore di Scrubs, Tom Hobert, e sua moglie Jill avevano lanciato una campagna per raccogliere fondi per curare l’attore, su GoFundMe, che ha incassato circa 160.000 dollari.

Lloyd ha interpretato tutti e 95 gli episodi di “Scrubs”, andati in onda nella serie originale dal 2001 al 2009, ambientata in un ospedale californiano. Ma è stato l’interprete anche di molte altre serie tv come ‘Desperate Housewives’, ‘Modern Family’ e ‘West Wing’.

Oltre alla recitazione amava la musica ed era cantante in un gruppo vocale a cappella, i The Blanks, chiamati scherzosamente Ted’s Band, che in patria e in America settentrionale ebbero un grande successo.

Lascia la moglie Vanessa e il loro figlio Weston, nato nel 2019.


Fonte originale: Leggi ora la fonte