Aggressione nel Reggiano, la vittima è un uomo di 40 anni

(ANSA) – REGGIO EMILIA, 31 MAG – È un quarantenne originario
di Prignano sulla Secchia (Modena) la vittima del brutale
pestaggio avvenuto ieri sera nel Reggiano, nella frazione
Tressano di Castellarano, e non un ragazzo come inizialmente
appreso. Per l’uomo almeno 30 giorni di prognosi per le lesioni
procurate da calci e pugni da una banda composta da almeno sei
uomini. L’aggressione, secondo quanto riferito dai carabinieri
che indagano sull’episodio, potrebbe essere legato a una
ritorsione nata in seguito a una lite per futili motivi avvenuta
in precedenza in un bar di Sassuolo, nel Modenese, distante poco
più di dieci chilometri da Castellarano.
    Al vaglio dei militari il video ripreso da un testimone che
documenta il pestaggio e che in poche ore è finito sui social
diventando virale. La vicenda si è verificata poco dopo le 21.30
di ieri quando la vittima, alla guida della sua auto in località
Tressano di Castellarano, è stata raggiunta da altre
autovetture, che probabilmente lo seguivano fin da Sassuolo. Una
volta bloccato, il 40enne è stato fatto scendere dalla macchina
e quindi pestato con calci e pugni. Gli aggressori, ricercati
dai carabinieri, si sono dileguati prima dell’arrivo dei
militari. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte