Al Piccolo finisce l’era Escobar

Dopo 22 anni, al Piccolo finisce l’era di Sergio Escobar. Il direttore ha confermato il 9 giugno durante la riunione del cda, “la volontà, già precedentemente espressa, – si legge in una nota del teatro – di non chiedere il rinnovo del mandato per un nuovo quadriennio e si è dichiarato disposto a una prosecuzione – nelle forme compatibili con le norme in vigore – del proprio attuale impegno fino alla data del 30 novembre 2020, per consentire, nel frattempo, la nomina del nuovo direttore e un congruo periodo di affiancamento, come consuetudine in altre importanti Istituzioni europee”.
    Il CdA, “nel prenderne atto, ha ringraziato il Direttore Escobar per la preziosa attività fin qui svolta e per l’ulteriore assunzione di responsabilità e ha espresso la volontà di favorire procedure pubbliche e trasparenti di selezione. Il CdA procederà a informare i Soci fondatori e il Mibact per definire e avviare le modalità di selezione del nuovo direttore”. 

Pochi giorni fa i lavoratori del Piccolo avevano firmato una lettera in cui chiedevano una nuova guida per il teatro. Una richiesta cui il Cda aveva risposto confermando la fiducia nella persona di Escobar, che oggi in una lettera indirizzata al sindaco Sala (il comune di Milano è membro fondatore del teatro, ndr) ha ricordato di avergli già annunciato la sua intenzione di anticipare di alcuni mesi la scadenza naturale del mandato, prevista a settembre. Escobar è direttore del Piccolo dall’ottobre del 1998.
Nella seduta di oggi del cda, è stato approvato anche il bilancio consuntivo del 2019, “che chiude in perfetto pareggio, con risultati particolarmente lusinghieri dal punto di vista artistico, di pubblico (293.000 spettatori) ed economico. In particolare, il rapporto tra ricavi della gestione e costi di produzione è confermato, anche per il 2019, al 66%”. E’ stata inoltre approvata anche la Stagione estiva 2020 che, con una programmazione al Chiostro Nina Vinchi e in altri luoghi della città metropolitana, prenderà il via, in collaborazione con i Municipi del Comune di Milano e con Fondazione Cariplo, il prossimo 16 giugno e si protrarrà fino al 20 settembre


Fonte originale: Leggi ora la fonte