Al via in Umbria campagna vaccinazione scolastica

(ANSA) – PANICALE (PERUGIA), 18 GEN – Al via a Tavernelle, in
provincia di Perugia, la campagna vaccinale contro il Covid
nelle scuole dell’area del Trasimeno. Il centro per la
somministrazione è stato allestito nella palestra della località
che si trova nel comune di Panicale.
    “Questa iniziativa, così realizzata – ha spiegato Emilio
Abbritti, direttore del distretto sanitario del Trasimeno della
Usl Umbria 1 – è una delle prime in Italia e al momento
coinvolge circa 380 bambini, di età compresa tra 5 e 11 anni, di
tutte le scuole di questo territorio. Abbiamo iniziato da
Tavernelle, ma nei prossimi giorni raggiungeremo tutte le altre
aree a cominciare da Magione, Castiglione del Lago, Passignano,
Tuoro e infine Città della Pieve”.
    Abbritti ha ricordato che la “vaccinazione è assolutamente su
base volontaria da parte delle famiglie e nelle prossime
settimane sarà estesa anche ad altri distretti della regione”.
    Il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo
Panicale-Piegaro-Paciano, Simone Casucci, si è detto “fiero di
aver aderito all’iniziativa e la risposta che abbiamo avuto da
parte delle famiglie è stata molto soddisfacente”.
    Alcune mamme hanno spiegato all’ANSA di non avere avuto dubbi
sull’opportunità di far vaccinare i figli. “I vaccini – dicono –
hanno salvato il mondo e una buona mamma ha il dovere di
proteggere il proprio figlio. E la vaccinazione è un mezzo di
protezione”.
    Anche la maggior parte dei bimbi affrontano l’iniezione con
serenità, anche se non è mancato qualcuno che alla vista
dell’ago qualche lacrimuccia l’ha versata. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte