Alimentare: E-R, torna ‘Tramonto DiVino’

(ANSA) – BOLOGNA, 22 LUG – Torna, in sette tappe lungo
l’Emilia-Romagna, l’iniziativa ‘Tramonto DiVino’, evento di
valorizzazione dei vini e dei prodotti Dop e Igp regionali: la
partenza è fissata a Cesenatico il 31 luglio e il primo agosto,
poi il 4 agosto sarà la volta a Forlimpopoli con la Notte
bianca del cibo italiano e il 200/o anniversario della nascita
di Pellegrino Artusi. E ancora 2 settembre a Ferrara, il 12
settembre a Piacenza, il 24 ottobre a Bologna a Fico
Eatalyworld, nel giorno del ‘Mortadella Day’ e ,chiusura a
Francoforte il 27 novembre.
    Protagonisti della kermesse i prodotti tipici regionali
preparati dai cuochi stellati dell’Associazione CheftoChef. A
celebrare i vini, invece, i sommelier di Ais Emilia e Romagna
scelti dalla guida “Emilia-Romagna da bere e da Mangiare”.
    “In Tramonto DiVino sono racchiusi tutto il valore e la
bellezza dei prodotti dell’Emilia-Romagna: i vini, il cibo,
l’arte della cucina e della tavola – ha scandito alla
presentazione dell’evento, Alessio Mammi, assessore regionale
all’Agricoltura, Caccia e Pesca – e l’alta professionalità di
chef e sommelier e dei tanti addetti del comparto food. Nemmeno
il Covid – aggiunge – può fermare una manifestazione così
importante” .
    E guardando in maniera particolare ai vini, il segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna, Claudio Pasini, si è
soffermato sugli ultimi dati dell’export vinicolo regionale.
    “Sarà una edizione particolare per ‘Tramonto Divino’ – ha
osservato – ideale momento di ripartenza per l’enogastronomia
del territorio, dopo la crisi da Covid-19. Nel 2019 l’export di
vino dell’Emilia-Romagna ha sfiorato i 324 milioni di euro, lo
0,6% in più rispetto all’anno precedente. L’export è
concentrato in poche imprese, le prime cinque esportatrici
realizzano il 56% dell’export complessivo del 2019, le prime 10
raggiungono il 75%. Secondo Istat – ha proseguito Pasini – nei primi tre mesi del
2020, l’export dei vini dell’Emilia-Romagna con 75 milioni di
euro ha registrato un +0,8% sullo stesso periodo dell’anno
precedente”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte