Allarme ozono nella provincia riminese: ecco le zone pericolose per la salute

Il territorio della provincia di Rimini ha registrato ieri il superamento dei livelli di attenzione per l’inquinante Ozono nelle stazioni di rilevamento della qualità dell’aria posizionate a Rimini, San Clemente, Verucchio. La comunicazione ai sindaci è arrivata dalla sezione provinciale di Arpae. I superamenti, si legge nella lettera inviata ai comuni, sono stati registrati tra le 15 e le 19 a Rimini (centralina del Parco XXV Aprile) con valore massimo di 201 microgrammi per metro cubo alle 17, a San Clemente (via Moretti) tra le 15 e le 18 con valore massimo di 190 microgrammi alle 16 e a Verucchio (parco Marecchia) tra le 14 e le 18 con valore massimo di 187 microgrammi. Il limite è fissato a 180.