Allarme terrorismo con l’arrivo dei tanti eventi in Riviera: ecco il piano per non cambiare le nostre abitudini

Dopo gli ultimi gravi attentati, la Riviera si alza l’allerta e il livello di guardia per gli eventi che caratterizzeranno questa estate tutta la Riviera. Scattano dunque tutte una serie di misure con le quali abbiami già fatto i conti lo scorso Natale e che comunque hanno dato buoni risultati. Si tratta di misure eccezionali, decise durante il vertice del Comitato per la sicurezza della Prefettura. Obiettivo sicurezza per una Riviera pronta ad ogni evenienza: barriere antisfondamento, deviazioni e divieti di accesso, posti di blocco e pattuglie poste a controllo degli accessi alle zone pedonali del centro, alle aree dove siano presenti mercatini, nei luoghi di ritrovo per famiglie, in concomitanza di eventi e concerti. Misure e divieti che riguarderanno certamente a Rimini il centro storico: Piazza Cavour, Corso d’Augusto e piazza Tre Martiri fino al Duomo; ma anche tutta la zona mare: piazzale Fellini e, in concomitanza d’eventi, esteso fino a piazzale Kennedy. Non solo Rimini: scatteranno misure straordinarie anche per le zone pedonali dei comuni della provincia e comunque dove saranno presenti tante persone.

Lascia un commento