>ANSA-IL PUNTO/COVID: Fvg, cresce percentuale nuovi casi

(ANSA) – TRIESTE, 09 DIC – Continua a crescere la percentuale
dei nuovi positivi rispetto ai tamponi processati. Oggi, come da
dati della Regione, in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati
633 (-25) nuovi contagi, il 12,20 per cento dei 5.190 tamponi
effettuati (ieri erano il 10,24 per cento dei 6.427 tamponi
eseguiti). Salgono a 30 (+9) i decessi da Covid-19, a cui si
aggiungono ulteriori 3 morti pregresse inserite oggi a sistema e
afferenti al periodo dal 4 al 6 dicembre, per un totale di 33
(ieri erano stati 30). Le persone positive al virus in regione
dall’inizio della pandemia ammontano a 37.117, di cui 8.387 a
Trieste, 16.389 Udine, 7.415 Pordenone e 4.470 Gorizia; si
aggiungono 456 persone da fuori regione. I casi attuali di
infezione sono 15.454. Diminuiscono a 63 (-1) i pazienti in
terapia intensiva; sono 663 (+5) i ricoverati in altri reparti.
    I decessi sono 1.122. I guariti 20.541, i clinicamente guariti
499 e le persone in isolamento 14.229.
    Polemica sul futuro del reparto di rianimazione dell’ospedale di
Gorizia: per il Gruppo consiliare Cittadini “privare la
struttura del servizio di rianimazione potrebbe essere
estremamente grave”, perché oltre a garantire l’assistenza ai
pazienti contagiati, “permette di far fronte anche ad altre
urgenze mediche e chirurgiche”.
    “Sulla rianimazione di Gorizia si sta speculando sul nulla”, ha
replicato il vicegovernatore Fvg con delega alla salute,
Riccardo Riccardi. L’assessore ha precisato che dal 16 dicembre
saranno operativi tutti i 30 posti letto di terapia intensiva
Covid al 12° piano di Cattinara (Trieste). Riccardi ha
assicurato che “l’attività chirurgica in emergenza e oncologica
sarà mantenuta in entrambe le sedi oltre che ovviamente a
Cattinara”. Inoltre, ha specificato Riccardi, la terapia
intensiva di Gorizia resta operativa e attualmente ospita 7
pazienti non Covid e non c’è previsione di chiusura.
    Infine Riccardi ha preso atto “della disponibilità manifestata
oggi dal sindaco di Trieste nel mettere a disposizione il Centro
congressi in Porto vecchio per la campagna di vaccinazione al
Covid”. La proposta verrà inviata al commissario Arcuri. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte