Austria prolunga controlli a frontiera

L’Austria ha prolungato fino al 31 maggio i controlli alla frontiera ‘anti-Covid’ che dovevano scadere domani. Il provvedimento è stato prolungato con una nuova ordinanza del ministero degli Interni. Restano perciò chiusi anche i valichi minori (sentieri e strade alpine) tra l’Italia e l’Austria. Chi entra in Austria, come finora, deve stare per due settimane in quarantena oppure presentare l’esito di un test non più vecchio di quattro giorni.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte