Bimba affetta da leucemia rischia la vita, mobilitazione sui social

Una mobilitazione è in atto per salvare una bimba di tre anni affetta da leucemia. Elisa, di Pordenone, ricoverata al “Bambino Gesù” di Roma, potrebbe avere poche settimane di vita se non si troverà un donatore di midollo osseo compatibile. Per lei si sono già attivati tanti personaggi dello spettacolo che hanno invitato i loro fan a recarsi nei centri specializzati per la tipizzazione. Da Fiorello ad Anastacia, in tanti hanno rilanciato l’appello dei genitori della piccola, Fabio e Sabina.

L’invito è stato rilanciato dai media e, ovviamente, dai social. Sulla pagina Facebook “Salviamo Elisa” arrivano immagini da tutto il mondo di persone che si recano in ospedale nella speranza di essere compatibili. La mobilitazione un risultato l’ha già raggiunto: il Registro dei donatori – che ha un database internazionale – si sta ingrossando e tanti pazienti affetti da leucemia e mieloma potranno avere una speranza in più.