Bologna. Trasporto pubblico locale; accolta all’unanimità la richiesta del consigliere regionale Pompignoli di rifinanziare il fondo di solidarietà a favore dei Comuni montani. In arrivo risorse straordinarie per la sostenibilità del tpl

Bologna, 23 dicembre. È stato approvato all’unanimità l’ordine del giorno (IN
ALLEGATO) collegato al pacchetto bilancio della Regione Emilia Romagna
presentato dal consigliere regionale della Lega, Massimiliano Pompignoli (1°
firmatario) e sottoscritto anche dai consiglieri del Pd, Massimo Bulbi, Lia
Montalti e Manuela Rontini che impegna la giunta Bonaccini a “rifinanziare per
il 2020 e le prossime annualità il fondo di sostegno per il trasporto pubblico
locale istituito a favore delle aree marginali e montane nella manovra di
assestamento del luglio 2018 (dell’importo di 550mila €) tenuto conto delle
specificità dei territori, dei metodi di riparto delle agenzie di mobilità e
dell’urgenza di stanziare risorse adeguate e sufficienti per favorire
l’integrazione e la sostenibilità economica dei piccoli comuni montani.”

“Il rifinanziamento di questo fondo è una vittoria dei territori, al servizio
delle comunità locali” – spiega il consigliere Pompignoli, promotore del
provvedimento discusso ieri in aula: “mi fa piacere che i colleghi della maggioranza ne abbiano colto
il valore e la strategicità per la tenuta, l’accessibilità e la qualità del
trasporto pubblico locale che è fondamentale ai fini della piena integrazione
dei Comuni montanti nel sistema regionale. Puntualmente, infatti, ogni anno si
ripresenta il tema dei costi del trasporto pubblico e, nello specifico, emerge
la stortura derivante dal metodo di riparto basato principalmente sui km di
servizio. Tali parametri determinano in molti casi un costo notevolmente
maggiore per i Comuni più isolati o di montagna che, per le caratteristiche
morfologiche e demografiche, sono più distanti dai grandi centri urbani. Per
queste aree, il tpl rappresenta un servizio essenziale e strategico contro il
fenomeno dello spopolamento e la minaccia della marginalizzazione” – conclude
Pompignoli – “a tale scopo diventano necessari interventi di perequazione come
quello appena approvato che garantiscano l’erogazione di contribuiti
straordinari per iniziative di incremento e qualificazione dei servizi di
trasporto pubblico locale. Grazie al rifinanziamento di questo fondo, vogliamo
dare un segnale concreto e un aiuto immediato alle Amministrazioni comunali e ai
cittadini che abitano in montagna.”

Ufficio Stampa Lega Romagna

Odg 2068_14 trasporto pubbico locale

Lascia un commento