Brexit: governo Gb ammette violazione limitata intese

Il governo britannico ha ammesso “una violazione del diritto internazionale”, seppure “limitata”, come conseguenza dell’eventuale approvazione d’una legge interpretativa dell’accordo di divorzio sottoscritto con l’Ue nei mesi scorsi a suggello della Brexit sulla questione delicato del protocollo che impegna a garantire il mantenimento di un confine senza barriere fra Irlanda e Irlanda del Nord. Almeno stando alle parole pronunciate oggi alla Camera dei Comuni da Brandon Lewis, ministro dell’Irlanda del Nord di Boris Johnson.

   


Fonte originale: Leggi ora la fonte