Calciomercato: Newcastle su Koulibaly, per la Juve rispunta Icardi

Ottanta milioni di euro per il Napoli. E’ l’offerta che la nuova proprietà del Newcastle, quando subentrerà, sarebbe disposta a fare al presidente Aurelio De Laurentiis in cambio di Kalidou Koulibaly, che è uno degli obiettivi delle ‘Magpies’ (oltre che di Everton e Liverpool), assieme a Philippe Coutinho del Barcellona, per la prossima campagna acquisti. Il Napoli in caso di cessione del senegalese punterebbe su Andrea Cistana del Brescia e Robin Koch del Friburgo, 23enne che ha il contratto in scadenza nel 2021.

E’ molto attiva anche la Roma, che punta sul giovanissimo Aleksander Buksa, classe 2003, 188 cm per 73 kg, centravanti di piede mancino del Wisla Cracovia, a detta di molti operatori del calcio un futuro crac.Oltre ai giallorossi, lo seguono Atalanta, Milan e Sassuolo. Intanto il ds Gianluca Petrachi sta trattando con l’Arsenal per far rimanere alla Roma Henrikh Mkhitaryan: i Gunners potrebbero accontentarsi di 10 milioni di sterline, circa 11.5 milioni euro. Molto più difficile la questione Smalling, perché il Manchester United rimane fermo ai 23-25 milioni di euro. Dalla Russia rimbalza la voce di una Roma interessata (con il Siviglia) ai gemelli Miranchuk del Lokomotiv Mosca, valutati tra i 13 ed i 15 milioni l’uno. Ma Petrachi punta anche il giapponese Takehiro; Tomiyasu, e avrebbe offerto al Bologna un milione e mezzo di euro più i cartellini di Juan Jesus e Alessio Riccardi. Per ora negativa la risposta del ds rossoblù Walter Sabatini, che valuta il suo giocatore 10 milioni di euro.

A Trigoria dovrebbe tornare Alessandro Florenzi, ma non è affatto detto che resti: infatti il suo nome potrebbe tornare d’attualità nel mercato della Juventus. Infatti l’ex capitano romanista potrebbe essere un’ipotesi per la fascia destra dei bianconeri con Mattia De Sciglio in uscita. Per il ruolo di centravanti, perché nonostante le dichiarazioni del padre non è certo che Gonzalo Higuain rimanga, le candidature sono quelle di Mauro Icardi e Arek Milik.

A Barcellona continua il tormentone Lautaro Martinez, e per la contropartita tecnica da dare all’Inter spunta un nome nuovo, quello di Emerson Royal, terzino che in Brasile era stato definito il ‘nuovo Maicon‘ e che il Barça ha ceduto in prestito al Betis fino all’estate 2021. Il giocatiore però piace molto ai nerazzurri, così come Sandro Tonali: “il ragazzo è giovane e molto promettente. Su di lui c’è la fila, vedremo”, ha detto oggi l’ad Beppe Marotta ai microfoni dell’emittente romana ‘Città Celeste’.

Si è mossa anche la Fiorentina, che vuole Lucas Paquetá del Milan. La questione più complicata riguarda la formula del trasferimento, perché i rossoneri hanno pagato il brasiliano ex Flamengo 35 milioni di euro nel gennaio 2019 e vorrebbero monetizzare chiedendone 30. Invece la Viola chiede il giocatore in prestito con obbligo di riscatto. In entrata per il Milan il nome caldo è quello di Luka Jovic, che piace molto a Ralf Rangnick, in procinto di diventare il nuovo allenatore del Diavolo. La dirigenza milanista è pronta a investire una cifra vicina ai 40 milioni di euro, ma non esclude un’eventuale operazione in prestito biennale con obbligo di riscatto.

Dal Brasile arriva la conferma che Lazio, Sivglia e Bayer Leverkusen si sono fatte avanti per Talles Magno, 17enne gioiello del Vasco da Gama che si è messo in grande evidenza anche con le giovanili della Seleçao. La richiesta ‘vascaina’ di 25 milioni di euro ha per ora raffreddato l’interesse delle pretendenti. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte