Camionista ucciso, tre fermi

(ANSA) – SAVONA, 31 MAG – Un camionista polacco è stato
ucciso con una coltellata durante una lite con colleghi
stranieri. L’episodio è avvenuto la scorsa notte nell’autoparco
di Legino, a Savona. Fatale, per l’uomo, un cinquantenne, un
fendente che gli ha reciso l’arteria tibiale. Il camionista è
morto dissanguato. La polizia ha fermato tre persone.
    A dare l’allarme, facendo intervenire i soccorritori, sarebbero
stati altri camionisti che avevano notato il collega accasciato
nella cabina di guida del suo tir senza dare segni di vita.
    Quando sono arrivati gli uomini del 118 hanno notato subito la
grande quantità di sangue persa dall’uomo. Sono scattate
immediatamente le operazioni di rianimazione, ma non c’è stato
nulla da fare. A quel punto è stata avvertita la polizia. Sul
posto è intervenuta la Squadra mobile di Savona che dopo aver
raccolto alcune testimonianza, che riferivano di una lite tra
camionisti stranieri, hanno fermato tre persone.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte