Cattolica. Annegato ubriaco in piscina: il portiere aveva fatto di tutto per fermarlo

Vittima della tragedia all’hotel Cormoran, di via Francia, a Cattolica Waldemar Wegrzyn, di 41 anni, residente in Svizzera. Il polacco in vacanza nella Regina si era presentato nella hall dell’hotel poco dopo le cinque di ieri mattina, chiedendo al portiere di notte qualcosa da bere. Questo però si era reso conto che l’ospite era già molto ubriaco, e gli aveva risposto che il bar era chiuso. Uscito è tornato con una bottiglia di vino in mano spiegando che sarebbe andato a fare un bagno nella piscina. Nonostante il divieto l’uomo si è tuffato dal trampolino. Fermarlo era impossibile e nel breve lasso di tempo nel quale il portiere si è allontanato per aiutare alcuni ospiti che stavano lasciando la struttura si è consumata la tragedia. Quando i clienti sono partiti e il portiere è tornato il corpo dell’uomo galleggiava nell’acqua e non dava segni di vita. Sul posto 118 e carabinieri: sentite le testimonianze non paiono esserci dubbi su come sia andata.