Cattolica. Armi atte ad offendere: scatta denuncia

Riccione (rn): carabinieri – servizio di controllo al territorio.

­_________________________________________________________

dalle ore 19.00 dell’11 apr 18, alle ore 07.00 odierne,  nella giurisdizione dipendente da questo comando, nel corso di servizio di controllo del territorio e circolazione stradale, finalizzato al contrasto della criminalità diffusa – in specie in materia di reati contro il patrimonio, dell’immigrazione clandestina e del degrado urbano – militari dipendenti svolgevano seguenti attività:

 

A cattolica (rn), I militari della locale tenenza indagavano in stato di libertà, per porto di oggetti atti ad offendere

–        g.a. 30 enne rumeno, residente in riviera;

–        g.o. 72 enne residente in riviera.

indagati, durante il corso di un controllo, venivano trovati rispettivamente  in possesso di un cutter e di un dissuasore elettrico abusivamente detenuti, poi sottoposti a sequestro;

 

A Riccione (RN):

–          i militari della Locale Stazione, in collaborazione con personale del locale corpo intercomunale di Polizia Municipale munito di unità cinofila, procedevano al monitoraggio ed alla messa in sicurezza di alcune “ex colonie” in stato di abbandono, denominate “casa del bimbo”, “giovanni xxiii” e “serenella”, identificando nr. 5 soggetti di nazionalità rumena.

–         i militari del dipendente nucleo radiomobile:

Ø indagavano in stato di libertà  nr. 9 (nove) soggetti poiché sorpresi alla guida delle proprie autovetture in stato di ebbrezza alcoolica, in violazione all’art. 186  comma 2 let. b del cds, con contestuale ritiro della patente di guida;

Ø sottoponevano a controllo, su strada:

– 65 autoveicoli;

– 85 individui;

 

A misano adriatico (rn), i militari della locale stazione carabinieri  segnalavano alla competente autorità amministrativa nr. 3 soggetti poiché trovati complessivamente possesso di 7,6 grammi di marijuana, 1,5 di hashish e grammi 0,5 di cocaina.