Cattolica. Arriva il finanziamento per la ristrutturazione del patrimonio sportivo

È arrivata l’ufficializzazione del contributo concesso dalla Giunta Regionale per la riqualificazione del patrimonio impiantistico sportivo. L’Amministrazione di Cattolica è risultata seconda, su un totale di 12 ammessi a finanziamento nella provincia di Rimini, per un contributo a fondo perduto massimo ammissibile pari a 477.567,42 euro grazie al progetto già esecutivo di ristrutturazione del Campo Sportivo Comunale “Giorgio Calbi”. L’ottimo risultato ottenuto dalla concessione di questo finanziamento consentirà di intervenire sull’ammodernamento degli impianti sportivi comunali.

Intanto è previsto già dalla prossima settimana l’avvio dei lavori proprio per lo Stadio Calbi. In questo modo, non solo si rispetteranno i termini concordati con il Credito Sportivo che ha concesso il mutuo agevolato ma, soprattutto, si consentirà di non interrompere l’attività di campionato così come prospettato dall’aggiudicatario nel cronoprogramma presentato in sede di gara

Gli interventi prevedono il rifacimento dei manti in erba sintetica nel campo primario e secondario, nella realizzazione dell’impianto di illuminazione dell’impianto secondario, nella riqualificazione del campo da calciotto, nella realizzazione dell’impianto fotovoltaico ed altre opere accessorie come la facilitazione della fruizione dell’impianto da parte dell’utenza diversamente abile. Ad effettuare i lavori sarà una ATI (Associazione Temporanea d’Impresa), costituita dalla società Limonta e alla associazione sportiva “Giovane Cattolica”, che in sede di gara aveva presentato anche migliorie progettuali per il nuovo impianto di illuminazione a LED e la realizzazione di un impianto di accumulo dell’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico durante le ore diurne, al fine di rendere più efficace l’utilizzo dell’energia.

“La riqualificazione dei nostri impianti sportivi – commenta il Sindaco Mariano Gennari – è una promessa mantenuta che si inserisce in un più ampio progetto generale di ammodernamento delle strutture presenti a Cattolica. Ad esempio recentemente la Giunta Comunale ha approvato la delibera riguardante la proposta di riqualificazione del centro sportivo tennistico comunale di via Leoncavallo, da anni in disuso. Si tratta di interventi attesi dalla cittadinanza, dagli operatori del settore e da quelli economici. Finalmente vediamo concretizzarsi i nostri impegni per dotare la città di impianti efficienti sia per le società sportive che per la promozione dell’incoming turistico”.