Cattolica. Attacco hacker alla Siae: anche Samuele Bersani vittima di tentata estorsione con richiesta danaro

C’è anche il cantautore cattolichino Samuele Bersani tra le vittime dell’attacco hacker alla Siae. Nei giorni scorsi la Società Italiana degli Autori ed Editori ha fatto sapere di aver subìto una forte sottrazione di dati: circa 28mila documenti poi finiti nel dark web. Gli hacker, per evitare la diffusione di tali dati, avevano richiesto 3 milioni di euro in bitcoin. La Siae non ha pagato ma contemporaneamente sono arrivate richieste di riscatto anche a diversi artisti per evitare che i dati sottratti venissero pubblicati. Preso di mira anche Samuele Bersani che, in un’intervista al quotidiano la Repubblica, ha confermato ieri di aver ricevuto un sms con la richiesta di denaro.