Cattolica. “Che cosa fanno oggi i filosofi?” Nuova serie n°4 2018/19

COMUNICATO

 

COMUNE DI CATTOLICA / ASSESSORATO CULTURA /

BIBLIOTECA COMUNALE

 

“Che cosa fanno oggi i filosofi?” Nuova serie n°4 2018/19

 

LA POLITICA OGGI

vista da

PLATONE, ARISTOTELE, SENECA, TOMMASO D’AQUINO, MACHIAVELLI, SPINOZA, LEOPARDI, GRAMSCI, HEIDEGGER

A cura di Marcello Di Bella

 

Galleria della Biblioteca comunale di Cattolica (piazza della Repubblica), ore 17

 

In questa nuovo ciclo della rassegna “Che cosa fanno oggi i filosofi?”, organizzata dalla Biblioteca comunale di Cattolica, iniziata nel 1980, auspice attivo Umberto Eco, ritorna un argomento certo non nuovo, come la politica, o meglio, il pensiero politico., di cui si lamenta diffusamente la carenza; per questo motivo ci si rivolge in modo particolare a docenti delle scuole di ogni ordine e grado e agli studenti., utilizzando anche il nutrito archivio videofilosofico disponibile.

Piuttosto che discussioni contingenti, si propone una sorta di gioco istruttivo, una specie di teatro in cui pensatori di oggi assumono panni di alcuni grandi filosofi del passato che hanno ragionato sul buon, o cattivo, governo.

Così avviene che la stagione 2018 2019 abbia come titolo La politica oggi, sottotitolo vista da Platone, Aristotele, Seneca, Tommaso d’Aquino, Machiavelli, Spinoza, Leopardi. Gramsci, Heidegger. Gli interpreti saranno Diego Fusaro (Platone), Enrico Berti (Aristotele), Ivano Dionigi (Seneca), Maria Bettetini (Tommaso D’Aquino), Alessandro Campi (Machiavelli), Filippo Mignini (Spinoza), Enrico Capodaglio (Leopardi), Massimo Raffaeli (Gramsci), Edoardo Camurri (Heidegger).

Dunque non “Che cosa ha ‘veramente’ detto” questo o quel filosofo, ma che cosa direbbero oggi quei grandi davanti allo scenario che a loro si offre.

 

NOVEMBRE 2018

 

Domenica 4 novembre

DIEGO FUSARO, IASSP Istituto Alti Studi Strategici e Politici Milano

Platone: “Siamo all’oscuro”

Domenica 11 novembre

ENRICO BERTI, Università degli Studi di Padova

Aristotele: “Con i piedi per terra”

Domenica 18 novembre

IVANO DIONIGI, Università degli Studi di Bologna

Seneca: “Le due anime avverse ”

Domenica 25 novembre

MARIA BETTETINI, IULM Libera Università di Lingue e Comunicazione Milano

Tommaso d’Aquino:”Le questioni sono tante”

 

 

 

GENNAIO 2019

 

Domenica 13 gennaio

ALESSANDRO CAMPI, Università degli Studi di Perugia

Machiavelli: “Quale principe?”

Domenica 20 gennaio

FILIPPO MIGNINI, Università degli Sudi di Macerata

Spinoza: “Il necessario, sempre”

Domenica 27 gennaio

ENRICO CAPODAGLIO, Docente di Filosofia e critico letterario

Leopardi: “Questi italiani!”

 

FEBBRAIO 2019

 

Domenica 3 febbraio

MASSIMO RAFFAELI, Critico letterario

Gramsci: “Difficile l’egemonia”

Domenica 10 febbraio

EDOARDO CAMURRI, Giornalista radiotelevisivo

Heidegger: “Sentieri interrotti”

 

Si prevede il rilascio di attestati di partecipazione.

Le conferenze saranno precedute da frammenti tratti dall’archivio video della manifestazione

Ingresso libero

 

Contributi, patrocini, collaborazioni, partecipazioni, sponsor previsti:

Regione Emilia Romagna; Università degli Studi di Urbino; Istituto per i beni naturali, culturali e artistici della Regione Emilia-Romagna; Ufficio scolastico provinciale; Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani;

Centro Studi “La permanenza del classico” della Università degli Studi di Bologna; Ente Olivieri – Biblioteca e Museo Pesaro; Associazione “Filosofia in movimento”.

 

 

Maggio 2018