CATTOLICA. Conferita la “Medaglia mauriziana” al Comandante della Capitaneria di Porto di Cattolica Maurizio Spanò Onorificenza al merito di dieci lustri di carriera militare

Stamattina un momento di condivisione presso la Sala Giunta di Palazzo Mancini in onore del prestigioso traguardo. Il Comandante Spanò: “Riconoscente alla mia famiglia, la vita militare è molto impegnativa”. Il Sindaco Gennari: “Mi congratulo con il Comandante e lo ringrazio per l’impegno quotidiano”
CATTOLICA, 13 Maggio 2021 – Il Comandante della Capitaneria di Porto di Cattolica, Maurizio Spanò, è stato recentemente insignito della “Medaglia mauriziana” al merito di 10 lustri di carriera militare. Un’onorificenza conferita con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro della Difesa. In onore al prestigioso traguardo, questa mattina vi è stato un momento di condivisione presso la Sala Giunta di Palazzo Mancini cui hanno preso parte il Sindaco, Mariano Gennari, il Capitano di Fregata Marcello Monaco al comando del Compartimento Marittimo di Rimini. “Un cordiale incontro – ha esordito quest’ultimo – anche in vista dell’apertura della nuova stagione turistica e occasione per fare il punto sulle esigenze del territorio”.
“Voglio congratularmi a nome di tutta l’Amministrazione e della comunità – ha aggiunto il Sindaco Gennari – con il Comandante Spanò. Un meritata gratifica per l’impegno quotidiano di cui dobbiamo ringraziare lui e tutti gli uomini e donne dell’Ufficio locale marittimo che coordina, per il loro lavoro per garantirci sicurezza in terra come in mare. Un presidio di legalità e attenzione per la cittadinanza e turisti, un compito svolto in sinergia con il territorio, che vanta storia e tradizioni fortemente legate al mare, da sempre votato al turismo ed alla pesca”.
“Da militare oramai navigato, passatemi il termine, ritengo che la Medaglia Mauriziana – ha sottolineato il Comandante Spanò – sia un traguardo ragguardevole in termini di presenza ed incarichi svolti. Il tempo che trascorre veloce a volte ci rattrista ma per noi e solo per noi uomini con le stellette, è un valore aggiunto. Detto questo, vorrei che la mia famiglia sapesse quanto gli sono riconoscente. La vita di un militare è molto impegnativa, chi la sceglie lo sa, loro hanno saputo condividere tutto quello che il percorso ci ha riservato, con amore, dedizione e pazienza. A mia moglie dico che non potrei essere quello che sono senza di lei”.
IL PROFILO MILITARE DI SPANÒ. Siciliano di Trapani, sposato e padre di 2 figli, inizia la propria carriera nel 1987 sulle Motovedette del Corpo, ne acquisisce successivamente il brevetto di Abilitazione al Comando di Unità costiere, prestando servizio prima in Sicilia e poi in Toscana, transita nel 1991 alla componente aerea della Guardia Costiera nel Reparto Elicotteri acquisendo il Brevetto di Specialista Aeronautico e presta servizio per oltre 10 anni in Liguria. Ritorna in Sicilia nel 2001 acquisisce il brevetto di Abilitazione per Supervisori del sistema VTS (Vessel Traffic Service) Nazionale, svolge servizio come responsabile del controllo del traffico navale in Sala Operativa. Dopo diverse esperienze di Comando temporaneo di uffici minori nel compartimento di appartenenza, nel 2019 approda a Livorno al Centro di Formazione Specialistica in Materia Ambientale, di Pesca e dei Servizi di Istituto del Corpo delle Capitanerie di Porto “M.A.V.M. Capitano di Porto Bruno GREGORETTI”, per seguire il 18° Seminario per Titolari di Uffici Marittimi Minori. Nel settembre del 2019 approda in Emilia Romagna, destinato a Cattolica (RN) al Comando del locale Ufficio Marittimo.
+3
5

Lascia un commento