Cattolica. Dalle vacanze nella Regina al carcere per un napoletano

Un quarantenne di origini napoletane, residente a Reggio Emilia, era  arrivato in un hotel a Cattolica con la famiglia quando la sua presenza sul territorio è stata rilevata dalla Polizia di Stato attraverso il controllo incrociato dei dati di chi soggiorna nelle strutture ricettive. All’arrivo dei poliziott l’uomo ha dovuto sottostare ad un ordine di esecuzione per la carcerazione emessa dal Tribunale di Napoli, dovendo espiare una pena residua di 6 mesi di reclusione. Gli agenti, dopo avergli notificato l’ordine di carcerazione, lo hanno accompagnato nella casa circondariale.