Cattolica. Dipendente comunale vendeva oggetti sottratti dai depositi comunali al mercatino dell’usato

Ha chiesto di patteggiare tre anni di carcere un ex dipendente del Comune di Rimini, responsabile degli arredi scolastici che era stato sorpreso vendere oggetti sottratti dai depositi comunali, in un negozio dell’usato a Cattolica. Era stata la Finanza ad arrestarlo nel maggio di tre anni fa. Il dnno ammonterebbe a un valore di almeno 20mila euro. Il patteggiamento è stato congelato in attesa di vedere se l’imputato risarcirà il danno