Cattolica. Ecco i prezzi del mercato immobiliare nelle località turistiche

La località balneare romagnola più cara è Milano Marittima, seguita da Riccione e Cesenatico. Questo è il risultato dello studio dell’Osservatorio nazionale immobiliare turistico 2018 della Federazione degli agenti immobiliari, con la collaborazione di Nomisma. Per comprare una casa a Milano Marittima servono 6.500 euro al metro quadro (prezzo massimo). A Rimini si è attorno ai 4.300 euro. Al primo posto in regione svetta Milano Marittima con un prezzo massimo di top nuovo di 6.500 euro. Seguono al secondo posto Riccione (5.900 euro) e al terzo posto Cesenatico (5.500 euro). La top ten regionale vede poi al quarto posto Cattolica (4.600 euro), al quinto Rimini (4.300 euro), al sesto Cervia (4.000 euro), al settimo Marina di Ravenna (3.200 euro), all’ottavo Lido di Savio (3.100 euro), al nono Punta Marina Terme e Marina Romea a pari merito (2.900 euro) e al decimo Lido degli Estensi assieme a Lido di Spina a pari merito (2.700 euro).