Cattolica. Estorsione e rapina: due arresti

Week-end di lavoro per i Carabinieri della Compagnia di Riccione che nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, in materia di sostanze stupefacenti nonché alla prevenzione in materia di sicurezza stradale, hanno tratto in arresto 4 persone.

Nello specifico:

   A Cattolica i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto M. D., 40 enne pregiudicato napoletano, senza fissa dimora e A. E., 26 enne pregiudicato tarantino, poiché ritenuti responsabili dei reati di estorsione e rapina.

L’ attività investigativa consentiva in particolare di ricostruire che gli indagati, in data 10 set 18, in quel centro, si rendevano responsabili del reato di rapina di portafogli – contenente documenti personali e carte di credito – in danno di M. A., 40 enne bengalese, residente a Misano Adriatico. Successivamente, inoltre,  gli indagati contattavano la vittima richiedendo la somma di € 1.000,00 per la restituzione del maltolto. Acquisita detta notizia di reato, il personale della locale Tenenza predisponeva un apposito servizio di osservazione che consentiva– nella flagranza del reato – di interrompere l’azione delittuosa degli indagati poi tratto in arresto.