Cattolica. Il nubifragio mette in ginocchio la Regina: turisti in fuga dagli alberghi e dalle attività

Il nubifragio che si è abbattuto ieri su Cattolica ha creato seri danni tra cui black out in via Carducci, con turisti bloccati in ascensore e senza aria condizionata. Le attività collegate alla cabina dell’Enel di via Santa Chiara per più di cinque ore di fila sono rimaste al buio. Nella lista ci sono gli hotel, bar e ristoranti. Gli operatori sono infuriati, insieme ai turisti, ma contro madre natura purtroppo ci si può fare davvero ben poco. Eppure secondo quanto testimoniano da alcuni alberghi c’è persino chi se ne è andato via una settimana prima rispetto alla prenotazione, c’è anche chi non ha pagato e chi chiede lo sconto. Dai ristoranti la gente ovviamente se ne è andata perché senza corrente non si poteva neppure mangiare. Con la conseguenza di perdere un sacco di soldi. Insomma quanto avvenuto ieri è stata una vera e propria calamità.