Cattolica. Il sindaco querela il bagnino Ercoles

Torna alla ribalta il bagnino Ercoles, ma questa volta c’è poco da ridere. Al noto bagnino cattolichino, divenuto famoso grazie ai video-racconti ironici su Facebook, è arrivata infatti una seconda querela. A darne notizia è lui stesso, che spiega: “È arrivata la seconda querela di Mariano Gennari, stavolta paga lui di suo pugno, la prima denuncia me l’aveva fatta a spese del Comune. La mia opinione è che il motivo della denuncia è il mio seguito, mi seguissero quattro gatti non avrei a che fare con carabinieri e avvocati, mi sta facendo pagare la mia visibilità”. Ercoles mostra sulla pagina Facebook, che amministra, il frontespizio della nuova querela e il post che secondo il cattolichino avrebbe portato il primo cittadino della Regina a far partire l’azione legale. Si tratta di un commento che riguarda la passeggiata in legno che corre parallelamente a via Carducci e verso la quale sono stati espressi particolari apprezzamenti.