Cattolica. Il virus della Chikungunya arriva anche in Emilia

Dalle Marche all’Emilia si è ormai in fase di sera attenzione per il virus della Chikungunya. L’ultimo caso è stato preso da un paziente per un infarto visto il dolore al braccio. E’ quanto ha riferito ai sanitari un 65enne residente a Castelplanio (Ancona), il primo marchigiano colpito da Chikungunya nel suo soggiorno di tre settimane ad Anzio (Lazio). Ma il problema riguarda anche l’Emilia Romagna visto che un caso sospetto è stato segnalato a Modena città, dove, per questa ragione il Comune ha attivato il primo di tre interventi di disinfestazione. La malattia si sviluppò per la prima volta in Italia, 10 anni fa, proprio in Emilia Romagna con circa 200 persone malate. Il contagio avviene attraverso la puntura di alcuni tipi di zanzara, tra cui la zanzara tigre.