Cattolica. La Finanza sequestra giochi non sicuri

Le Fiamme Gialle hanno scoperto e sequestrato più di 3.500 giocattoli, oltre a centinaia di prodotti senza marchio Ce, venduti all’ingrosso e al dettaglio in cinque negozi gestiti da cittadini cinesi. Le attività commerciali si trovano a Rimini, Riccione e Coriano e gli esercenti sono stati segnalati alla Camera di commercio: adesso rischiano sanzioni che vanno dai 516 ai 25mila euro.