Cattolica. La mappa dei contagi di ogni comune aggiornata: altri 9 morti nel Riminese e 7 nuovi contagi

Ieri la prima riunione della Cabina di regia coordinata dal Prefetto con la partecipazione dei rappresentanti delle associazioni di categoria, di Banca d’Italia e ABI, degli Ordini professionali, delle Forze dell’Ordine, del mondo dell’associazionismo, nonché dell’Amministrazione provinciale e del Comune capoluogo.

Tale organismo ha lo scopo di condividere l’adozione di una comune strategia per evitare che la carenza di liquidità possa generare ulteriori ripercussioni negative su imprese e nuclei familiari.

Atteso che alle difficoltà delle imprese e del mondo del lavoro, potrebbero accompagnarsi anche perniciose opportunità per le organizzazioni criminali di intercettare ogni segnale di possibile disgregazione del tessuto sociale ed economico, con particolare riguardo alle esigenze delle categorie più deboli, è necessario individuare comuni strategie per favorire l’accesso al credito delle famiglie, dei commercianti e delle piccole imprese, potenziando la verifica dei requisiti di chi lo richiede ma facilitando, nello stesso tempo, il superamento di ostacoli burocratici che ne scoraggiano la richiesta e che favoriscono il ricorso a finanziamenti di provenienza illecita.

Durante l’incontro è stato anche approfondito il protocollo di intesa per la legalità e la prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale nelle imprese beneficiarie delle misure temporanee per il sostegno alla liquidità di cui all’art. 1 del Decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23, firmato dal Ministro dell’Interno, dal Ministro dell’Economia e delle Finanze e dall’Amministratore delegato della SACE S.p.a..

 

In merito agli aggiornamenti sul quadro sanitario della provincia, a seguito della conferenza stampa tenuta nel pomeriggio dal Commissario ad acta per l’emergenza Coronavirus Sergio Venturi, l’AUSL ha comunicato i dati specifici per la provincia riminese.

Si registrano 48 guarigioni di pazienti precedentemente risultati positivi a Coronavirus, a seguito di doppio tampone negativo. Conseguentemente il totale è di circa 1.220 pazienti guariti.

Per ciò che riguarda la rilevazione dei nuovi contagi, nella giornata odierna se ne contano 7, comunicati dalla Regione.

Si attestano su 2.043 i casi diagnosticati per Coronavirus sul territorio della provincia di Rimini, distinguendo 1.947 residenti in provincia e 96 cittadini residenti al di fuori dei confini provinciali.

Per quanto riguarda il dato odierno, 5 pazienti sono di sesso maschile e 2 di sesso femminile. Di questi, mentre, 2 sono ricoverati, gli altri 5 sono seguiti a domicilio in isolamento.

La Regione ha comunicato 9 nuovi decessi, di cui 1, verificatosi in altro territorio della Regione, riguarda una persona ancora formalmente residente a Rimini ma da tempo domiciliata altrove.

Gli altri otto decessi, chiarisce AUSL, non tutti rilevati nelle ultime 24 ore, riguardano 3 pazienti di sesso femminile di 72, 82 e 89 anni e 5 pazienti di sesso maschile di 82, 85, 88, 91 e 101 anni.

 

Aggiornando i dati precedentemente forniti, sulle persone con residenza o domicilio in provincia di Rimini che risultano positive, va ricordato che tali dati ricomprendono anche residenti che, per vari motivi, possono essere stati diagnosticati fuori provincia.

Tali dati divisi per comune di residenza/domicilio risultano essere i seguenti:

 

Comune Numero casi
Rimini 760
Cattolica 261
Riccione 247
Misano Adriatico 125
San Giovanni in Marignano 133
Santarcangelo di Romagna 66
San Clemente 38
Montescudo-Monte Colombo 37
Morciano di Romagna 42
Coriano 78
Novafeltria 32
Bellaria Igea Marina 44
Saludecio 21
Verucchio 21
Pennabilli 10
Mondaino 10
San Leo 7
Montefiore Conca 8
Gemmano 4
Montegridolfo 6
Talamello 4
Poggio Torriana 7
Maiolo 2
Sant’Agata Feltria 1
TOTALE 1.962