Cattolica. La rissa a bottigliate finisce davanti al giudice: condanna a 8 mesi

Alla fine ha patteggiato otto mesi (con pena sospesa) per lesioni e minacce aggravate il 36enne milanese protagonista martedì di una violenta lite con un esercente cinese nel bar Anna di Cattolica. I due sarebbero venuti alle mani dopo che il 36enne si è seduto al tavolo con una bibita portata da casa. Da lì la zuffa e le lesioni a colpi di bottiglia. Il 36enne sta valutando se, a sua volta, denunciare il commerciante cinese.