CATTOLICA. LA SCOMPARSA DELLE SCOGLIERE “UN BENE COMUNE DELLA CITTA”

L’erosione dell’acqua ha quasi cancellato le scogliere posizionate davanti alla spiaggia di Cattolica. Un grido d’allarme lanciato dai bagnini che speravano nell’intervento della Regione Emilia-Romagna che aveva previsto un piano da oltre 400mila euro.

Un finanziamento rimasto sulla carta che lascia scoperta la spiaggia che senza tali barriere potrebbe essere sommersa nel caso di una mareggiata. “Le scogliere sono un bene comune a difesa del turismo”. Questa la dichiarazione di Umberto Fuzzi storico bagnino del lungomare.

Salvatore Occhiuto