Cattolica. Le società sportive chiedono di non essere lasciate fuori dai bandi

Il primo cittadino vuole aprire a compagnie esterne e ora le società sportive chiedono garanzie per il loro futuro in attesa di importanti bandi pubblici, con alcuni significativi cambiamenti in vista, per la gestione futura di campi, palestre e palazzetto, alcune importanti realtà cattolichine, rappresentanti complessivamente oltre 1.200 soci, lanciano un chiaro appello all’amministrazione comunale: non lasciateci fuori dai bandi.