Cattolica. L’impegno delle forze dell’ordine contro i topi da ombrellone

Forze dell’ordine allerta per prevenire la piaga dei topi da ombrellone, personaggi senza scrupoli che approfittando del relax e del divertimento della gente fanno man bassa di tutto ciò che trovano. Una piaga che disturba i turisti e mina l’immagine della località balnerare. Per questo dai bagnini, fino alla polizia municipale, alla capitaneria di porto, e carabinieri e polizia, predispongono servizi ad hoc per disincentivare i ladri che sono avvisati. L’ultimo a farne le spese è stato D.L.M.V. , 38 enne brasiliano, responsabile del reato di ricettazione.
I Carabinieri della Tenenza di Cattolica, notavano l’individuo che, con fare sospetto, si aggirava fra gli stabilimenti balneari e gli alberghi di quel centro. Sottoposto a controllo veniva trovato in possesso di 5 smartphone nonché della somma di €. 1.500,00 tutto provento di furti subìti nello stesso pomeriggio di ieri da villeggianti.