Cattolica. Mezzi all’opera per la riqualificazione di via Bologna

CRONOPROGRAMMA FITTO DI INTERVENTI

 

Cattolica, mezzi all’opera per la riqualificazione di via Bologna

 

Dal 2018 una media di 28mila metri quadri di asfalti all’anno. Calendario cantieri in continuo aggiornamento. Attualmente si sta intervenendo in via Buozzi. Fra le prossime strade interessate da riasfaltatura le vie Trieste, Udine, Zara (tra via Trento e Del Prete), Don Mauro Ercoles, Don Minzoni e General Cantore

CATTOLICA, 07 Giugno 2021 – L’Amministrazione comunale di Cattolica prosegue nel suo cronoprogramma di riqualificazione delle strade cittadine. Da stamani si sta intervenendo, tramite accordo quadro, nella via Bologna che verrà riasfaltata nel tratto tra le via Trento e Viale Dante (procedendo da monte verso mare). Prevista la fresatura, la bonifica del sottofondo ed il rifacimento del tappetino di superficie. Restando in quella zona, si procederà nei prossimi giorni alla riasfaltatura delle vie Trieste ed Udine, e di Via Zara, nel tratto compreso tra via Trento e via Del Prete.

Attualmente i mezzi sono all’opera anche nella via Buozzi, dove, in particolare, oltre al ripristino della carreggiata, non essendo previsto alcun cordolo di delimitazione del marciapiede, verrà garantito il passaggio di carrozzine. A seguire gli operai si sposteranno nel quartiere “Casette Violina Porto” procedendo alla riqualificazione della via Don Mauro Ercoles, successivamente toccherà alla via Don Minzoni. Più in avanti, i lavori non si fermeranno ma sono previsti interventi in via Risorgimento ed in via General Cantore con un programma che è in continuo aggiornamento.

Va ricordato che il ricorso all’accordo quadro ha consentito di intervenire in aree cruciali della città. Uno strumento attraverso il quale l’Amministrazione ha già conseguito negli ultimi anni un rinnovamento significativo dei manti stradali cittadini soprattutto nelle arterie ad alta intensità di percorrenza carrabile e ciclabile. Per darne contezza basti considerare che la quantità degli asfalti eseguiti è quasi triplicata rispetto agli anni precedenti passando da una media di 10.000 mq a circa 28.100 mq/anno.

Il primo accordo quadro, sottoscritto nel 2018, è andato ad esaurirsi con la realizzazione del 3° e 4° lotto di Viale Dante ed ha previsto un investimento di 3.050.000 euro. Il secondo accordo quadro, assegnato ad inizio anno, ammonta a 6 milioni di euro ed è stato esteso, oltre che agli interventi di asfaltatura anche agli interventi di dragaggio e di manutenzione degli edifici.