Cattolica. Negli stabilimenti balneari sventola la Bandiera Blu e vengono distribuiti 5.000 volantini

Bandiera blu, Comune soddisfatto: “Questo ambito riconoscimento è stato assegnato alla spiaggia di Cattolica – si legge in uno dei volantini realizzati dall’amministrazione comunale e distribuiti nelle spiagge per illustrare le motivazioni del premio – sia per il buon livello dei suoi servizi turistici che per la qualità delle acque di balneazione “.

Negli stabilimenti balneari sventola la Bandiera Blu e vengono distribuiti 5.000 volantini prodotti dall’Amministrazione comunale, in 4 lingue. In città sono stati collocati Totem e Pannelli informativi sul significato della Bandiera Blu, nei punti strategici e presso l’ufficio IAT c’è il “Punto blu” di informazione.

Dal pontile la cerimonia si è spostata al terrazzo del bar Martino dove si è svolta la conferenza stampa a cui hanno preso parte, oltre al Sindaco ed il presidente della FEE Italia, anche il senatore Marco Croatti ed il comandante della Guardia Costiera Vincenzo Morreale.

“Anche se abbiamo solo circa 2 km di costa, dobbiamo fare i conti con i nostri tre fiumi. Per mantenere la qualità dal nostro mare – ha detto il Sindaco – stiamo lavorando su diversi fronti, tra cui anche a progetti d’intercettazione delle acque con vasche di contenimento. Il comune è attento a queste problematiche insieme alle istituzioni sovracomunali. Mi fa piacere condividere con voi l’emozione ho vissuto quando ci è stata comunicata l’assegnazione della Bandiera Blu e quando successivamente Cattolica si è ritrovata a Roma a ritirare il vessillo. In quell’occasione lo speaker ha dato il “bentornata” alla nostra città e la sala ha applaudito trasmettendo tutta la felicità per il ritorno di Cattolica nella famiglia di cittadine balneari che condividono questo obiettivo”.

Il senatore Marco Croatti, membro Commissione Turismo ad inizio del suo intervento ha portato i saluti degli Onorevoli Giulia Sarti e Mattia Fantinati impossibiliti a partecipare per impegni istituzionali. “Qui mi sento a casa – ha esordito Croatti – e sono molto legato a Cattolica. Da qui è partito il mio impegno politico. La Bandiera blu è un traguardo importante per l’Amministrazione, camminiamo sulla stessa direzione e la nostra azione politica è sempre vicina a questi temi: sostenibilità, pesca, turismo. La bandiera blu serve ai turisti ed ai cittadini per più servizi ma soprattutto, come spiegava il Sindaco, come impegno per per le nuove generazioni”.

Il Comandante della Guardia Costiera Morreale ha parlato della costa come “migliore risorsa per lo Stato”. “Il nostro obiettivo quotidiano – ha continuato Morreale – è la tutela e la sicurezza nella acque. Sin dagli albori della sua nascita collaboriamo con la FEE ed abbracciamo le sue finalità”.

Il professore Claudio Mazza ha parlato della Bandiera blu come di “un percorso di miglioramento continuo al quale serve concretezza. Le Amministrazioni debbono avere il coraggio di prendere le criticità e darsi degli obiettivi ma deve poter contare sulla cittadinanza con il coinvolgimento della comunità dove ognuno fa la sua parte. Servono anche turisti più consapevoli capaci di orientare le scelte di mercato. Cattolica ha dimostrato una attenzione forte su questi temi. e vanno fatti i complimenti all’amministrazione, tutti uffici comunali e la cittadinanza”.