Cattolica. Operazione antidroga: sostanze nascoste dappertutto: aiuole, fermate del bus: denunce e arresti

Contro il fenomeno dello spaccio sulla Riviera e non solo è forte l’impegno della Polizia che anche a livello nazionale sta portando avanti operazioni mirate. E sono arrivati i frutti attesi. Sette sono state le persone finite in manette, tutte sorprese a spacciare, un’altra è stata denunciata e due segnalate all’autorità. L’operazione, definita ad ‘alto impatto’, condotta dagli uomini della Mobile, le Volanti e i reparti di prevenzione e crimine, unitamente al personale del posto di polizia di Riccione e del reparto a cavallo, si è concentrata nelle zone considerate ad alto rischio: dai parchi verdi, alle discoteche, dai locali notturni agli altri bar e disco pub e per finire sui bus che conducono i ragazzi dalle stazioni alle discoteche della provincia. E proprio sugli autobus sono state rinvenute alcune dosi di droga nascoste in vani e scomparti dei mezzi. Diversi etti di sostanza stupefacente, tra cocaina, eroina e marijuana, sono stati sequestrati anche tra le siepi vicine ai locali e nei pressi dei chiringuitos sulla spiaggia. Risultato: denunci e arresti. E uno “sballo” sano. Grazie di cuore alle forze di polizia. Hanno salvato diverse vite.