Cattolica. Rischio esondazioni, sì ai lavori di dragaggio del fiume Tavollo: ecco come si svilupperà l’intervento

Una buona notizia per i residente che lo chiedevano a gran voce: il Tavollo sarà dragato nei primi mesi del 2018. Il Comitato Violina, Casette e Porto ha vinto la sua battaglia di sensibilizzazione. I lavori infatti si rendono necessari in quanto l’evidente accumulo di fanghi causa problemi di carattere igienico sanitario e problemi alla navigabilità, che si ripercuotono anche sul tratto a mare. Quando aumenta la portate del fiume quei sedimenti vengono trasportati nell’asta fluviale successiva, quella con sbocco a mare, andando a ridurre la profondità del fondale. Insomma è concreto un rischio esondazione. Il progetto redatto dall’ingegner Boga necessita di 250.000 euro che dovranno essere stanziati dalla Regione.