CATTOLICA: “Salvataggio”, ecco l’album targato “The Bademaister(S)”

Incontro a Palazzo Mancini. Gli autori Matteo Cammarata ed Andrea Baldinini presentano il loro lavoro al Vicesindaco Olivieri: “sonorità e testi che rappresentano appieno il “mood cattolichino”, gioia di vivere, spensieratezza e felicità di chi vive in riva al mare”. Le tracce rilasciate su varie piattaforme nel giorno di Natale
CATTOLICA, 28 Dicembre 2020 – “Rinnovo i miei complimenti a questi ragazzi per il lavoro fatto con tanta passione e con amore per il nostro territorio. Un album, sonorità e testi che rappresentano appieno il “mood cattolichino”, gioia di vivere, spensieratezza e felicità di chi vive in riva al mare”. Con queste parole il Vicesindaco Nicoletta Olivieri ha commentato il primo ascolto dell’album “Salvataggio” di Matteo Cammarata, Andrea Baldinini e Gabriele Quieti, in arte “The Bademaister(s)”. Gli autori hanno voluto presentare il loro lavoro a Palazzo Mancini ed alla Olivieri hanno raccontato la genesi dell’album rilasciato sulle varie piattaforme proprio nel giorno di Natale. “Dopo aver avuto un buon riscontro con il singolo “Il Lamparino” – spiega Cammarata – abbiamo deciso di integrare un batterista nel progetto e, a ottobre 2019, siamo andati in studio di registrazione per iniziare ad incidere questo nuovo lavoro. Inizialmente avremmo dovuto pubblicarlo la scorsa estate ma, vista la situazione che tutti conosciamo, l’uscita è stata rinviata. All’interno del disco le tematiche spaziano, da quelle più leggere come il clima estivo romagnolo fino alle più intense che trattano tematiche sociali come la depressione e le dipendenze”. Il singolo di lancio del disco è un pezzo che ironizza le disavventure amorose del cantante: PornHub, canzone che viene accompagnata da un video ufficiale disponibile su YouTube.
Come seguire i The Bademaister(S)
Facebook: https://www.facebook.com/thebademaisters
The Bademaister(s): la Genesi della band. Nel corso del 2017, in Germania, Matteo ha scritto tantissimi pezzi ed è cresciuta in lui la voglia di esibirsi dal vivo. Inizialmente pensava di fare il solista e chiamare dei turnisti ma poi, vedendo la pubblicità del concorso “Gabicce Street Contest”, ha chiesto ad Andrea se aveva voglia di partecipare come duo acustico. Bisognava dare un nome al complesso e, dato che aveva lavorato l’estate precedente come bagnino e visto che lui ha il brevetto di salvataggio, Matteo ha deciso di chiamare il gruppo “TheBademaister(S)”, ovvero bagnini in tedesco, facendo così anche un piccolo omaggio alla sua esperienza in Germania. Bagnini in realtà si scrive “Bademeister” ma, visto che non ha mai imparato la lingua, lo aveva scritto con la “A” ironizzando sulla sua esperienza tedesca. La “S” è stata aggiunta, perché Bademeister non ha un plurale e quindi, per far capire che il nome era bagnini e non bagnino, hanno aggiunto questa lettera alla fine come si fa con l’inglese. Il locale Mojito di Cattolica li ha ingaggiati nell’estate 2018 come gruppo fisso per la stagione estiva: 1 esibizione ogni 2 settimane, e altri locali li hanno fatto suonare in giro per la zona. Sono stati chiamati ad esibirsi sabato 11 Maggio al Parco le Navi di Cattolica per la Granfondo Squali in apertura del talk show di Paolo Cevoli. La settimana seguente sono risultati vincitori al “Gabicce Street Contest – Quinta edizione”.
Bio Matteo Cammarata. Matteo è nato a Milano, nonostante si sia sempre rifiutato di esser definito milanese. Si sente romagnolo d’adozione. Avendo casa a Cattolica ha sempre fatto da pendolare tra Milano e la Regina dell’Adriatico fino a marzo 2017 quando ha deciso di lasciare famiglia e lavoro per trasferirsi definitivamente. Il primo lavoro trovato in Romagna è stato quello di bagnino alla spiaggia 42 a Cattolica. A settembre 2017, ha raggiunto un suo amico a Giessen, vicino a Francoforte, per provare anche un’esperienza di vita all’estero ma il richiamo di Cattolica era talmente forte che è tornato, in pianta stabile, a marzo 2018. Ora porta avanti, finalmente, il suo lavoro, ovvero il grafico e il community manager, a SpazioTu, il coworking di Cattolica. Studia canto da bambino poi, dal 2006 al 2009, studia chitarra classica alla Scuola Civica di Milano. Nel 2009, mette in piedi la sua prima band, gli “Smoke’n’Ash”, con la quale fa l’esordio sul mercato musicale con il brano “A little message”, contenuto in una compilation di band emergenti milanesi. Dopo 2 anni lascia il gruppo e nel 2012 crea con dei ragazzi di Monza il gruppo punk “Empty Shadows”. Con questo complesso registra un DEMO e, grazie alla vittoria in due concorsi, suonano all’Alcatraz nel 2013 e, l’anno successivo, all’Autodromo di Monza in apertura dei “Lacuna Coil”. A cavallo tra il 2014 e il 2015 fanno un mini-tour (che tocca anche Cattolica), si apprestano a registrare il primo album presso Alari Park ma un litigio tra gli altri membri porta la band a sciogliersi. Nel 2016 ha cominciato a scrivere canzoni anche per altri artisti, tra queste “Mia e Basta”, composta per Clara Rossi con la quale quest’ultima ha vinto il premio della critica al “Gallo d’oro 2017” ed è arrivata tra i finalisti di “InCanto Festival 2016” di Morciano.
Bio Andrea Baldinini. Andrea, originario di Cesena, ha studiato chitarra classica al “Conservatorio G.Rossini” di Pesaro e pianoforte all’“Accademia di Musica” di Cattolica. Ha lavorato per diversi anni come bagnino di salvataggio, durante i quali ha suonato in diverse band, tra cui “I Sincopati” e gli “Skappello”, rispettivamente di genere Folk romagnolo e Ska. Inoltre è un membro della Glamour Orchestra diretta dal Maestro Dino Gnassi dal primo anno della sua fondazione. Studente universitario, si è diplomato al “Liceo Scientifico e Musicale G.Marconi di Pesaro”, ha una grande passione per il mondo dei motori e delle due ruote, tanto da aver aperto recentemente un canale Youtube di Motovlogs.
Bio Gabriele Quieti. Gabriele è un cattolichino doc classe 1995. Da giovanissimo gli viene regalata una batteria da parte del padre e inizia studiare questo strumento dal maestro Gianni Gabellini. Dopo aver sviluppato una passione per la musica funky e rock entra prima nei Ras.Man e poi nei Neon. Nella vita di tutti giorni studia scienze politiche e fa il fattorino di una pizzeria. Proprio durante una consegna a domicilio conosce Matteo che in quel periodo sta cercando un batterista per i The Bademaister(S). Entra così a far parte del gruppo e, così come gli altri due membri, ha il requisito fondamentale per suonare questa band: in passato ha fatto il bagnino.

Lascia un commento