Cattolica. Scrivevano messaggini alla guida: pizzicati in 15. Controlli a tappeto dei vigili

Giro di vite Cattolica. Non solo la velocità finirà sotto l’occhio vigile, dei… vigili: siccome uno delle cause di gravi incidenti stradali resta il cellulare il Comando di Polizia municipale ha messo in atto la stessa strategia già vista a Riccione a partire da fine luglio: agenti in borghese appostati agli incroci e lungo le strade, pronti a sorprendere chi manda messaggi o persino email mentre sta alla guida. Il vigile in incognito scatta una foto e a quel punto si identifica e redige il verbale. In poche settimane sono state già 15 le persone cadute nella rete dei controlli, che lo ricordiamo vi possono salvare la vita. Forse sul momento ci si arrabbia, ma realmente i vigili fanno un servizio pubblico importantissimo. Scrivere messaggi alla guida è una abitudine mortale che forse solo il “portafogli” può togliere.