Cattolica, scuole: nuove migliorie nei plessi cittadini

Cattolica, scuole: nuove migliorie nei plessi cittadini

Palazzo Mancini beneficiario di 70mila euro di fondi FERS. Interessate le scuole medie Filippini, i plessi Carpignola e Ventena. Il Sindaco: “Prevenzione e massima sensibilità per gli edifici scolastici

CATTOLICA, 17 Ottobre 2020 – Per il Comune di Cattolica sono arrivati ulteriori 70mila euro di fondi da impiegare per gli edifici scolastici. Si tratta di somme FERS (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) per le quali l’Amministrazione si era candidata lo scorso giugno. Il contributo stanziato verrà impiegato da Palazzo Mancini per la messa in sicurezza di spazi didattici presso la scuola primaria Carpignola, la messa in sicurezza degli infissi presso la scuola secondaria di I° grado “Emilio Filippini” e l’adeguamento funzionale degli impianti elettrici in più plessi scolastici (Filippini, Carpignola e Ventena).

Nello specifico, i lavori in questione si concretizzano nell’installazione di reti a protezione dello sfondellamento dei solai della scuola primaria Carpignola, il riadattamento di spazi funzionali alla didattica; la sostituzione di infissi presso la scuola media “Filippini”, al fine di migliorare ulteriormente il naturale ricambio d’aria degli ambienti; l’adeguamento funzionale degli spazi didattici comprendenti l’installazione di lampade di emergenza ed illuminazione aule (a seguito della diversa destinazione degli spazi a disposizione della didattica) da eseguirsi nei plessi scolastici Filippini, Carpignola e Ventena.

I progetti sono andati in approvazione nell’ultima recente riunione di Giunta Comunale e nei prossimi giorni gli uffici di Palazzo Mancini provvederanno ad una indagine di mercato per l’affidamento dei lavori che si concluderanno in circa 80 giorni dall’avvio degli stessi. Si tratta di interventi che non influiranno, se non marginalmente in qualche eventuale caso, sull’attività didattica che proseguirà normalmente.

“Questa Amministrazione Comunale – commenta il Primo Cittadino, Mariano Gennari – ha una sensibilità ed attenzione massima verso l’edilizia scolastica. Per tale ragione accogliamo con grande soddisfazione questo ulteriore stanziamento di fondi che ci consentirà di adeguare e migliorare i nostri edifici. Ci tengo a ringraziare gli uffici comunali che, anche in questo caso, si sono occupati di produrre tutta la documentazione necessaria al reperimento di queste somme”.