Cattolica. Si toglie la vita alla vigilia di Natale

Aveva ucciso, massacrandole a colpi in testa e tagli alla gola, l’anziana madre 78enne ormai malata terminale e la sorella 38enne disabile. Al processo l’uomo era stato riconosciuto sano di mente e condannato a 30 anni di reclusione salvandosi dall’ergastolo solo grazie alle attenuanti. In questi giorni di feste, l’uomo era tornato a Cattolica e, la vigilia di Natale, ha deciso di togliersi la vita.