Cattolica. TERREMOTO E SICUREZZA “Diamoci una scossa”, punto informativo di ingegneri ed architetti

TERREMOTO E SICUREZZA

Diamoci una scossa”, punto informativo di ingegneri ed architetti

Appuntamento il 30 Settembre in Piazza Nettuno a Cattolica presso il gazebo realizzato dagli ordini professionali per realizzare un programma di “prevenzione attiva” che permetta ai cittadini di passare concretamente “dal sapere al fare”. L’iniziativa patrocinata dall’Amministrazione Comunale

CATTOLICA, 25 Settembre 2018 – Domenica 30 settembre avrà luogo la prima Giornata nazionale per la Prevenzione Sismica, promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e Consiglio nazionale degli Architetti, con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, Dipartimento Protezione Civile, Conferenza dei Rettori Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, per favorire la cultura della prevenzione sismica e un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese attraverso l’iniziativa “Diamoci una scossa”.

Per questa ricorrenza, gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri della provincia di Rimini realizzeranno proprio domenica un punto informativo in Piazza Nettuno a Cattolica dalle 10.00 alle 17.00 con l’obiettivo di far conoscere alla collettività l’importanza della sicurezza sismica delle abitazioni. Architetti a Ingegneri esperti in materia saranno a disposizione dei Cittadini per spiegare in modo chiaro il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio (modalità costruttive, area di costruzione, normativa esistente al momento della costruzione, etc.) e le agevolazioni finanziarie (Sima Bonus e Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero.

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, particolarmente sensibile sul tema. Già nel novembre 2016, ad esempio, anche a seguito degli eventi sismici dell’Italia centrale, venne convocato un Consiglio Comunale ad adunanza aperta sul tema del Rischio sismico con la partecipazione dell’Associazione di promozione sociale di Rimini “Io non Tremo”, composta da tecnici di varie professionalità che approfondirono l’argomento.

“Il terremoto è un evento imprevedibile – spiegano architetti ed ingegneri – i cui effetti sugli edifici e sulle persone oggi possono essere mitigati adottando misure che migliorino la sicurezza degli edifici. In un Paese straordinario ma ad alto rischio sismico quale è l’Italia, il grado di sicurezza degli immobili diventa la prima cosa da conoscere e, laddove necessario, migliorare attraverso adeguate misure antisismiche. In caso di terremoto un edificio più sicuro può infatti significare molto, se non tutto, per la vita di chi lo vive. L’iniziativa Diamoci una scossa vuole dunque essere un programma di “prevenzione attiva”; non solo una campagna informativa, come altre già realizzate in passato, ma un’iniziativa che permetta di passare concretamente “dal sapere al fare”. Sul sito dell’evento www.giornataprevenzionesismica.it si potrà trovare ogni ulteriore informazione sull’iniziativa”.

Le altre piazze del territorio interessate dall’appuntamento:

– Santarcangelo, p.zza Ganganelli

– Rimini, p.zza Cavour

– Verucchio, p.zza Europa

– Morciano, p.zza del Popolo

– Coriano, p.zza Mazzini