Cattolica. Turismo, alla Camera si pensa a sgravi per gli operatori di “periferia”

Agevolazioni agli operatori del turismo e sgravi fiscali a quei negozianti che restano nella periferia, mantenendo aperte le loro attività. Sono due delle proposte presentate ieri da Ap per la legge di bilancio del 2018. E il parlamentare di Riccione Sergio Pizzolante a illustrare il pacchetto di proposte insieme all’ex ministro Maurizio Lupi e che avranno conseguenze, si spera positive, anche sulla Riviera. La prima riguarda l’estensione anche al settore turismo dei super ammortamenti destinati all’industria. Per i negozi di periferia, Ap chiede di eliminare Irpef e Ires.