Cattolica. Turismo, Bologna cerca di “rubarci” i russi dal Fellini

La chiamano la guerra dei cieli. Ovvero la possibilità per Rimini di mantenere rotte aeree “turistiche”. Ancona e Bologna permettendo. Il ‘Marconi’ sta trattando infatti con la Ural airlines per avere, dalla primavera, almeno 4 voli dalla Russia che fino all’anno scorso la compagnia operava a Rimini. Dovessero andare in porto le trattative, la Ural potrebbe mantenere a Rimini solo 4 voli, tutti da Mosca, mentre le altre destinazioni dalla Russia verrebbero collegate con Bologna.