Cattolica. Violentò paziente sotto anestesia: condannato barelliere

La brutta vicenda risale settembre del 2107. Protagonista una giovane straniera sottoposta a un intervento all’ospedale di Cattolica. Quando era ancora parzialmente sotto l’effetto dell’anestesia era stata pesantemente palpeggiata da un barelliere residente in Valconca, peraltro non nuovo a episodi di questo genere. E se allora se l’era cavata, ora invece ha dovuto rispondere di violenza sessuale aggravata, accusa per la quale il 67enne è stato condannato a un anno e otto mesi, con il beneficio della pena sospesa.