Cattolica. Violenza su paziente all’ospedale: nei guai 66enne di Montecolombo. Vittima 25enne del Bangladesh

I carabinieri della Compagnia di Riccione hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare a carico di un 66 enne – un foggiano che risiede da anni nel comune di Montescudo Montecolombo- operatore socio sanitario in servizio all’ospedale di Cattolica, ritenuto responsabile di un episodio di violenza sessuale su una giovane paziente avvenuto all’interno della struttura. A quanto emerge la giovane, una 25enne del Bangladesh residente a Cattolica, si trovava in stanza dopo essere stata sottoposta ad anestesia totale per una operazione. Qui ancora mezza addormentata si è comunque accorta che il 66 enne la stava toccando nelle parti intime. A nulla sono valsi i suoi lamenti anche perché ancora debole è intorpidita. In ascensore inoltre l’infermiere avrebbe continuato negli abusi. La giovane si è poi confidata con il compagno che ha presentato denuncia. Da lì le indagini e la richiesta di custodia cautelare per il 66enne.