CATTOLICA. Weekend della “Granfondo Squali Trek”: le modifiche alla viabilità

CATTOLICA, 12 Maggio 2022 – In occasione della settima edizione della manifestazione cicloturistica “Granfondo Squali Trek – Cattolica & Gabicce Mare”, organizzata da “Velo Club Cattolica” e “Ciclo Team 2001” per il fine settimana 13-15 maggio 2022, nelle strade di Cattolica inserite nei percorsi di gara sono previste modifiche alla viabilità.
Per garantire il regolare svolgimento della manifestazione e la sicurezza di tutti i partecipanti la polizia municipale, nello specifico, ha istituito i seguenti provvedimenti:
1) dalle ore 7,00 di sabato 14/05/2022 alle 20,00 di domenica 15/05/2022 (comunque fino a fine manifestazione), l’installazione del divieto di sosta, con rimozione forzata, in Corso Italia, nel tratto compreso tra la rotatoria di via Francia/Gori e il confine con il Comune di Misano Adriatico (stalli a pagamento, a eccezione dei veicoli dell’organizzazione, che dovranno esporre permesso inequivocabile che li identifichi);
2) dalle ore 24,00 di sabato 14/05/2022 alle 09,00 di domenica 15/05/2022 (comunque fino a fine manifestazione), l’installazione del divieto di sosta, con rimozione forzata, in via Toscana, in ambo i sensi di marcia, nel tratto compreso tra la rotatoria di via Corso Italia/Toscana e la rotatoria di via Toscana /E. Romagna.
3) per la giornata di domenica 15/05/2022, dalle ore 06,00 alle 09,00 (comunque fino a fine manifestazione), l’interdizione al traffico veicolare del percorso di gara e nello specifico corso Italia, via Toscana, via Emilia Romagna ( da via Toscana a confine con Misano adriatico).
Verranno posizionate transenne per la chiusura al transito di tutto il percorso di gara, presidiate da apposito personale, e transenne, con divieto di transito, eccetto residenti, all’ingresso di tutte quelle vie che, terminando lungo il percorso di gara, renderebbero impossibile la prosecuzione della marcia.
I residenti delle vie interessate dalla chiusura e delle vie limitrofe, per le quali la chiusura stessa si ripercuote sulla circolazione (sensi unici), potranno accedere e uscire in deroga ai divieti imposti, adottando la massima prudenza e nel rispetto del codice della strada.

Lascia un commento