Coletta, su Rai1 le donne in primo piano

Donne di tutte le età in primo piano: è una delle mission di Stefano Coletta, direttore dell’ammiraglia del Servizio pubblico, che ha presentato il suo ricco palinsesto 2020-2021, ovviamente senza dimenticare gli uomini. “Sono felice per il ritorno di Antonella Clerici. Andremo a caccia del talento “tardivo” perché nella vita non è mai troppo tardi. Si metteranno in gioco degli Over 60. Rai 1 è la famiglia e l’ha dimostrato durante l’emergenza. La rete è in vantaggio rispetto all’anno scorso. Il pubblico ha stretto un patto con noi. Abbiamo parlato di ragazzi ma le fasce più condizionate dallo stare soli sono stati soprattutto coloro che stanno vivendo il terzo tempo della vita”. ”Sto disegnando una Rai 1 valoriale – ha aggiunto Coletta – che veicoli messaggi potenti. Tengo moltissimo ad un evento che segnerà la storia di questo autunno: il 25 novembre, giorno contro la violenza sulle donne, Rai 1 dedicherà un evento a questo giorno, a questa battaglia. Ci saranno Maria De Filippi, Sabrina Ferilli e Fiorella Mannoia. Mi emoziono perché ho avuto una risposta immediata. Per me, sarà l’evento dell’autunno. Ringrazio la De Filippi che ha avuto l’autorizzazione dalla sua azienda”. ”Tornerà Tale e Quale Show. Carlo Conti – ha spiegato ancora il direttore di Rai1 – è andato benissimo durante l’emergenza. Ci sarà Ballando con le Stelle con un nuovo caleidoscopio umano interessante e provocatorio. Ballando con le Stelle è un programma all’insegna dell’inclusione. Nel daytime, tornerà Antonella Clerici con E’ sempre mezzogiorno. Ci terrà compagnia con un’interattività che, in quella fascia, mancava da molto tempo. In seconda serata, arriverà un esperimento particolare che mi ha molto divertito: Nunzia De Girolamo mi ha portato questo concept di scandaglio del mondo maschile. Sarà un talk dedicato agli uomini che vengono sempre pochi raccontati. Il giovedì, in seconda serata, con Amadeus, sarà dedicato alle selezioni per Sanremo che verranno fatte in modo trasparente. Torneranno I Soliti Ignoti, anche in prima serata, e L’Eredità. Il daytime ha le novità maggiori: dopo il Covid, dobbiamo raccontare gli italiani, è necessario che il servizio pubblico lo faccia. Ho scelto di portare a Rai 1 giornalisti interni. Le morning news devono alimentare la voglia di sapere. Tornerà Eleonora Daniele e Alberto Matano tornerà, da solo, a La Vita in Diretta. Matano tornerà con un linguaggio più contemporaneo. Per quanto riguarda la divulgazione di Rai 1, parlo di Alberto Angela che tornerà con Ulisse. L’informazione avrà una pedina in più: Monica Maggioni tornerà al giornalismo con un programma dal linguaggio raffinato e on the road. Rai 1 deve concentrare la sua attenzione verso la famiglia”.


Fonte originale: Leggi ora la fonte