Coronavirus: Israele, Netanyahu convoca riunione urgente

(ANSAmed) – TEL AVIV, 28 GIU – Il premier Benyamin Netanyahu ha convocato oggi una consultazione urgente con alcuni ministri per fronteggiare la crescente diffusione dei contagi di coronavirus. Fra i provvedimenti che saranno discussi, anticipa il quotidiano Israel ha-Yom, la limitazione degli assembramenti di persone ad un massimo di 50, che potrebbe essere poi ridotto a sua volta anche a 10 persone se la situazione non migliorasse.
    Inoltre potrebbe essere ordinata la chiusura delle sale ricevimenti (che erano state riaperte solo di recente). In pericolo anche i campi estivi di ricreazione scolastica così come l’accesso alle spiagge pubbliche.Secondo dati diffusi oggi dal ministero della sanità, i casi positivi sono saliti a 23.462, oltre 800 in più rispetto a venerdì. Le guarigioni assommano a 17 mila, mentre i malati sono adesso 6.127, 41 dei quali in rianimazione. I decessi sono saliti a 317. (ANSAmed).
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte