Coronavirus: Musk, ‘Tesla riparte, pronto a farmi arrestare’

(ANSA) – WASHINGTON, 11 MAG – Elon Musk alza l’asticella
della sfida contro il governo della California e si dice pronto
ad essere arrestato pur di far ripartire le attivita’ di Tesla,
bloccate dal lockdown in vigore per combattere la diffusione del
contagio del coronavirus. “Tesla riprende la sua produzione nello stabilimento di
Fremont”, ha twittato il fondatore del gruppo le cui attivita’
sono ferme dal 23 marzo. Musk nel weekend aveva minacciato di
spostare la produzione in Texas. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte